By Andrea Capra, Fabrizio Conca, Giuseppe Lozza, Aglae Pizzone, Giuseppe Zanetto

Qual period il volto che i Greci davano alle Muse? Che cosa si intendeva consistent with ispirazione poetica? Perché los angeles religione greca non aveva testi sacri? Che cos’era los angeles libertà according to l. a. democrazia antica? E soprattutto che senso ha, oggi, parlare ancora della civiltà greca? Nella maggior parte degli Atenei italiani l’insegnamento di Civiltà greca affianca ormai l. a. cattedra di Letteratura greca, con l’intento di rendere più accessibile un settore del sapere l. a. cui conoscenza, almeno nelle sue linee portanti, è ritenuta imprescindibile nella formazione di un operatore culturale. Lo scopo di questa Introduzione alla civiltà greca è quello di fornire elementi di conoscenza del mondo greco anche a chi è completamente digiuno di studi classici.
Al lettore viene fornita una chiave di lettura in keeping with capire le ideologie, le trasformazioni culturali, le manifestazioni letterarie, politiche e religiose della grecità classica, partendo dallo sguardo che i Greci avevano su sé stessi.
I testi antichi vengono percorsi in modo trasversale, con un’esposizione priva di tecnicismi, l. a. cui «facilità», frutto di un’attenta selezione delle fonti, si rivolge a qualsiasi lettore, non necessariamente studente, interessato alla cultura greca.

Show description

Read or Download Alla fonte delle muse: Introduzione alla civiltà greca PDF

Best italian_1 books

Download e-book for iPad: Lo spirito del giacobinismo. Le società di pensiero e la by August Cochin, M. Notarianni

Come osserva Sergio Romano nella nota introduttiva, dopo los angeles crisi delle ideologie e los angeles sconfitta della “ragione rivoluzionaria” è oggi possibile prescindere dalle passioni di parte e riconsiderare l. a. Rivoluzione francese con maggior distacco ed equità. È quanto aveva già fatto Augustin Cochin in questo libro scritto tra il 1904 e il 1912 che, riletto oggi, acquista rinnovato valore e importanza.

Extra info for Alla fonte delle muse: Introduzione alla civiltà greca

Sample text

Il corpo, dai piedi alla sommità del cranio, si imbeve di alimenti, pelle e mucosa inghiottono la natura circostante, fino a diventare tutt'uno con essa. Ciò che plasma e articola il carattere di una casta è l'alimento, principio centrale del sistema indù, come dimostra Malamoud in Cuocere il mondo. Soltanto vivande purissime sono destinate al brahmano vegetariano, il quale può cuocere per tutti, dato che lui solo attende con scrupolosa, rituale attenzione al f uoco. Spezie e cibi aggressivi aizzano la furia del guerriero.

Ci si dovrà spingere infine a immaginarci un peccato capace di calare alla sua scaturigine ultima: al puro scatto d'energia, che si potrà quindi sfruttare per raggiungere l'unificazione liberatrice. Si sarà infine in grado di individuare nel T a n t r a un cammino che non si distingue in ultimo dai tragitti compiuti nella quiete virtuosa. Le tre vie, conoscenza, devozione e tantrismo, possono recare all'identico fine. Dipenderà dal destino, dalla capacità di ciascuno, imboccare l'uno o l'altro dei tre percorsi.

Là hai ascoltato la scienza impercettibile. La scienza impercettibile ha formato due luci e queste due luci i tre mondi. Se si pensa a queste, i tre mondi divengono visibili, si sono cominciati a becchettare rubini e perle. L'amore fuori dal matrimonio, adàrakrìyarati, divenne la metafora dell'amor divino, e il poeta Nimbàrka, forse contemporaneo di Madhva, indicò la via delle bovare come quella che conduceva alla visione del Signore (il testo dice: samaksàktara, « mettere sotto gli occhi »). Madhva sarà la fonte della poesia di Kabir (t 1518), il quale sdegna ogni legame con le istituzioni sociali: soltanto l'amor di Dio e lo yoga violento si salvano nella sua poesia.

Download PDF sample

Alla fonte delle muse: Introduzione alla civiltà greca by Andrea Capra, Fabrizio Conca, Giuseppe Lozza, Aglae Pizzone, Giuseppe Zanetto


by Christopher
4.5

Rated 4.48 of 5 – based on 17 votes