By August Cochin, M. Notarianni

ISBN-10: 8845248828

ISBN-13: 9788845248825

Come osserva Sergio Romano nella nota introduttiva, dopo los angeles crisi delle ideologie e los angeles sconfitta della “ragione rivoluzionaria” è oggi possibile prescindere dalle passioni di parte e riconsiderare l. a. Rivoluzione francese con maggior distacco ed equità. È quanto aveva già fatto Augustin Cochin in questo libro scritto tra il 1904 e il 1912 che, riletto oggi, acquista rinnovato valore e importanza. Cochin spiega come sia stato possibile che los angeles Francia del XVIII secolo si sia bruscamente allontanata dalla propria storia secolare, vedendo nella nascita dello homo ideologicus l. a. diretta conseguenza dello sviluppo del pensiero illuminista: in nome della Libertà, l. a. Rivoluzione preparò l. a. soppressione delle singole libertà dei cittadini. Come non vedere nell’ideologia del giacobinismo i germi del terrorismo moderno? Leggere oggi Cochin consente di proiettare l. a. Rivoluzione francese oltre il suo pace according to capire i meccanismi di potere che sovrintendono in ogni società los angeles formazione del consenso, e che portano inevitabilmente un movimento liberatorio a trasformarsi in puro discorso ideologico che ignora l. a. realtà e cerca di farle violenza.

Show description

Read or Download Lo spirito del giacobinismo. Le società di pensiero e la democrazia: una interpretazione sociologica della Rivoluzione francese PDF

Best italian_1 books

Read e-book online Lo spirito del giacobinismo. Le società di pensiero e la PDF

Come osserva Sergio Romano nella nota introduttiva, dopo l. a. crisi delle ideologie e l. a. sconfitta della “ragione rivoluzionaria” è oggi possibile prescindere dalle passioni di parte e riconsiderare los angeles Rivoluzione francese con maggior distacco ed equità. È quanto aveva già fatto Augustin Cochin in questo libro scritto tra il 1904 e il 1912 che, riletto oggi, acquista rinnovato valore e importanza.

Extra resources for Lo spirito del giacobinismo. Le società di pensiero e la democrazia: una interpretazione sociologica della Rivoluzione francese

Example text

Una minoranza insignificante composta di personaggi insignificanti si trova in grado di pesare sui destini della maggioranza, ingannandola e manovrandola. Che cosa vuole? Inevitabilmente, in base a ciò che abbiamo detto, essa non può che tendere a una rifondazione generale della società secondo i principi astratti prodotti dalla conversazione. È come dire che non ci si può accontentare indefinitamente di conversare, a un certo punto si giunge a voler agire e ci si convince che si è in grado di agire per la maggior felicità di tutti.

Ostrogorski (La démocratie et l’organisation des partis politiques, Parigi 1903). Per dare una base più larga alla sua interpretazione sociologica della Rivoluzione francese ha studiato l’Inghilterra di Cromwell e il sistema politico americano leggendo in particolare The American Commonwealth di James Bryce, apparso a New York all’inizio del secolo. Ma non conosce, o comunque non cita, gli interpreti di quella che verrà chiamata la “rivolta antipositivista”. 9 Ma i suoi collegamenti con l’ambiente culturale francese ed europeo dell’epoca non sono per questo meno evidenti.

La si può definire un gruppo di uomini uniti dalla loro sola volontà e per il loro bene. ], come l’esercito o la magistratura, non è una società: i suoi membri sono liberamente uniti, ma non per il loro proprio bene. L’esercito non è autonomo e la magistratura non è attiva. Un’assemblea deliberante non è una società perché non è né attiva né unita. Una famiglia, un clan non sono una società perché non sono liberamente formati. Una nazione non è una società; ad unire i compatrioti sono la comunanza di origine e non quella degli scopi, il legame del sangue prima dell’affinità degli interessi, la natura prima della volontà.

Download PDF sample

Lo spirito del giacobinismo. Le società di pensiero e la democrazia: una interpretazione sociologica della Rivoluzione francese by August Cochin, M. Notarianni


by Brian
4.3

Rated 4.56 of 5 – based on 24 votes